11- Tournon-Faverges def

 

XI Tappa: da Tournon (m. 410) a Faverges (m. 500): 16 km

Tempo di percorrenza: a piedi 4 h; in bicicletta 2 h

Difficoltà: tappa di media difficoltà. Per attraversare il Col du Tamié occorre salire a quasi 1.000 m. con una salita abbastanza faticosa ma breve. La discesa verso Faverges è agevole. In bicicletta è una tappa abbastanza semplice, è possibile quindi unirla alla tappa precedente o a quella successiva.

Questa tappa non prevede lo stesso tracciato per gli escursionisti a piedi e per quelli in bicicletta. Quest'ultimi devono rimanere sulla strada asfaltata seguendo semplicemente le indicazioni stradali per il Col du Tamié e poi quelle per Faverges (7.000 abitanti; m. 500)
Per gli escursionisti a piedi c'è invece la possibilità di percorrere vie alternative alla strada principale. Da Tournon si seguono le indicazioni per Le Granges, Les Morets e Les Barrochins. Raggiunto il piccolo centro abitato di Le Bergers si svolta a destra giungendo a Plancherine. Si supera ancora il piccolo centro di Les Piffets e si giunge sul Col du Tamié (m. 910). Si raggiunge l’abbazia Notre-Dame de Tamié e si prosegue superando le borgate di Les Caillets, Neuvillard, Les Tissots giungendo Seythenex (600 abitanti; m. 600). Da qui si scende rapidamente verso Faverges.

Da vedere:

 

L’abbazia di Notre-Dame de Tamié, fondata nel XII sec. dai cistercensi.

A Faverges: il castello di Faverges (al suo interno si trova il Museo della farfalla e degli insetti)

 

Per mangiare: lungo la tappa non è agevole trovare punti ristoro. Si suggerisce di intraprendere il percorso con un'adeguata provvista di cibo e acqua. È comunque una tappa breve e a Faverges si trovano negozi e ristoranti

Per dormire: vedi guida.