14- Cruseilles-Ginevra def

 

XIV Tappa: da Cruseilles (m. 783) a Ginevra (m. 375): km. 28

Tempo di percorrenza: a piedi 6 h; in bicicletta 2 h 1/2

Difficoltà: tappa abbastanza facile e priva di dislivelli di rilievo. In bicicletta può agevolmente essere unita alla tappa precedente o alla successiva. La difficoltà può aumentare in caso di pioggia in quanto alcuni tratti del percorso consigliato sono su strade sterrate.

 

La tappa segue il medesimo percorso per gli escursionisti a piedi e per i ciclisti. Si abbandona Cruseilles (4.000 abitanti; m. 783) e si raggiunge, salendo, il piccolo paese di Saint-Blaise (350 abitanti; m. 800). Dal cimitero del paese si trovano le indicazioni del sentiero GR 65 che va imboccato in direzione Pomier. Superata la Chartreuse de Pomier si attraversano i piccoli centri abitati di Jusy, Beaumont (2.100 abitanti; m. 600), Verrières, Moisin, La Forge e Neydens (1.500 abitanti; m. 500). A 2 km da Naydens si supera l'autostrada e ci si dirige verso Lathoy. Poco oltre si supera la sbarra che segna passaggio in terra svizzera. Da qui vanno seguite le indicazioni per Carouge. Una volta giunti in Place du Rondeau si raggiunge il centro di Ginevra in breve tempo.

 

Da vedere:

Chartreuse de Pomier (l'interno non è visitabile)

a Ginevra: Musée International de la Réforme; Auditoire de Calvin (Notre-Dame-la-Neuve); Cattedrale Saint-Pierre; Muro dei Riformatori

Per mangiare: il percorso attraversa diversi paesi in cui è possibile far rifornimento di cibo

Per dormire: vedi guida.